Nuovo update minore

È stata rilasciata la versione 6.25 di AIDA64 per PC Windows.

shot1_fakegpu_it

Oltre alle solite correzioni di bug e ai miglioramenti delle prestazioni, quest’aggiornamento introduce le seguente novità:

  • Supporto ai sensori dei regolatori ventole Aqua Computer Octo;
  • Supporto preliminare alle CPU Intel Elkhart Lake, Jasper Lake e Rocket Lake;
  • Supporto alle tastiere LCD Art.Lebedev Optimus Popularis e Elgato Stream Deck;
  • Supporto agli schermi OLED SteelSeries Apex 7 e Apex Pro;
  • Supporto migliorato per le schede madri basate sul chipset Intel Z490;
  • Supporto per SMBIOS 3.4.0;
  • Dettagli relativi alle GPU AMD Radeon RX 590 GME e Radeon RX 5600 XT;
  • Dettagli relativi alle GPU NVIDIA GeForce GTX 1650 Ti, GeForce MX330 e GeForce MX350.

Tutte e quattro le edizioni del software informativo e di diagnostica sono state aggiornate alla versione 6.25 e, come sempre, possono essere scaricate dal sito italiano ufficiale.

AIDA64 5.99 è disponibile

La nuova versione stabile di AIDA64 è ora in grado di riconoscere le schede video contraffate basate sulle GPU NVIDIA.

I truffatori sono soliti manipolare il BIOS di alcune schede, inserendo un identificativo PCI contraffatto, così come altre informazioni false, al fine di far credere al sistema operativo (e ad altri tool) che queste schede siano molto più potenti e recenti di quanto sono in realtà. Per esempio, le schede video basate sulle vecchie GPU della GeForce GTX 650 sono spesso vendute come GeForce GTX 1050 sui siti d’asta, nei mercatini o da negozi online di dubbia fama.

shot1_fakegpu_it

Andando nella pagina Scheda video / GPU, AIDA64 ora etichetta queste card come [FAKE], ed inoltre ci informa della GPU realmente montata nella scheda.

Per la lista completa delle novità, clicca qui.

Nuova immagine di sfondo per il vostro SensorPanel

Oggi abbiamo rilasciato AIDA64 5.80 per PC Windows che adesso permette agli utenti di gestire delle hotkey (scorciatoie da tastiera) e giunge con un’interfaccia grafica DPI-aware. Quest’ultimo in pratica significa che gli utenti non noteranno più l’effetto blur dei caratteri, o effetti grafici riprodotti in maniera errata, sui monitor in alta risoluzione: adesso tutto viene mostrato in maniera ben definita anche sugli schermi con risoluzioni 4K o 8K.

Contemporaneamente all’introduzione della nuova versione, abbiamo reso disponibile una nuova, DPI-aware immagine di sfondo per il SensorPanel di AIDA64. Scaricatela (da qui) e usatela a vostro piacimento! shot11_sensorpanel_sample_v580_fixed

AIDA64 è disponibile su Sailfish OS

Da oggi AIDA64 è fruibile pure su Sailfish OS, un sistema operativo mobile sviluppato da Jolla sulla base del precedente sistema operativo MeeGo. Questa versione non solo include tutte le funzionalità disponibili sull’app di AIDA64 dedicata al sistema operativo Android, ma offre anche il supporto alla active cover, una funzionalità specifica di Sailfish che permette agli utenti di monitorare in tempo reale le informazioni relative all’hardware del dispositivo, attraverso un’apposita finestra. AIDA64 per Sailfish può essere scaricato gratuitamente sui sistemi basati su Sailfish OS dal Jolla Store.

Inoltre, oggi abbiamo rilasciato un aggiornamento intermedio delle versioni PC di AIDA64. La versione 5.75 offre il supporto all’hardware più recente, inclusi i processori grafici NVIDIA Pascal e AMD Polaris. L’aggiornamento porta con sé benchmark aggiornati, ora ottimizzati per i processori Intel più recenti. Per maggiori dettagli, cliccate qui.

AIDA64 5.70 arriva con un nuovo benchmark

Oggi abbiamo rilasciato un aggiornamento stabile per le edizioni PC. La versione 5.70 giunge con una nuova suite di benchmark multi-threaded dedicata al ray tracing, che utilizza integralmente gli ultimi set di istruzioni (AVX, AVX2 e FMA). I nuovi test relativi ai calcoli in virgola mobile ora generano carichi di lavoro più realistici e mettono maggiormente sotto sforzo la CPU.

La nuova edizione di AIDA64 è ora in grado di mostrare alcune informazioni hardware attraverso i LED RGB utilizzati sui mouse da gaming, e di fornire dettagliate informazioni sulle capacità degli ultimi processori grafici di AMD e NVIDIA con le API Vulkan. In aggiunta, ora può leggere e mostrare i dati letti attraverso gli alimentatori Corsair della linea Axi.

Per maggiori dettagli, clicca qui.